lunedì 3 settembre 2012

Strisce tessute a mano



Quando ho iniziato a tessere non sapevo dove fare l'ordito. All' inizio ho provato a fissare i paletti alla lampada, ma non erano molto stabili e l'ordito non veniva mai perfetto:


Dopo qualche giorno pero' abbiamo costruito un vero e proprio orditoio. Abbiamo usato una scrivania girata al contrario, senza gambe, e dei paletti di legno ricavati da dei manici di scopa. Abbiamo fissato i paletti alla scrivania con ganci e viti. Per vedere il risultato, date un'occhiata al post successivo!


Dopo aver preparato l'ordito, ho sperimentato la tecnica del telaio a cintura, tecnica di tessitura tipica sudamericana, e mi sono messa sul pavimento a tessere...


Ho trovato la posizione scomoda, non ci sono ancora abituata... Allora sono tornata sul mio rigid heddle loom, e ho fissato lí l'ordito, avendo cura di tenerlo ben teso.




Funziona! Risultato: due strisce. Credo che le useró come tracolle per un paio di borse di tela.


Dettaglio pattern (copiato da Laverne Waddington, bravissima, date un'occhiata al suo blog: http://backstrapweaving.wordpress.com/
http://backstrapweaving.files.wordpress.com/2010/06/anns-supp-weft.jpg):


E invece questo l'abbiamo fatto noi, ispirati dal nostro gatto Giosennifer: